Salta al contenuto

Networking

connettività

Molti client rileveranno automaticamente i server in esecuzione sulla stessa LAN e li visualizzeranno all'accesso. Se non si è in rete quando si è connessi, è possibile digitare l'indirizzo IP completo o il nome di dominio nel campo del server con la porta corretta per procedere alla pagina di accesso. Di seguito puoi trovare le porte predefinite per accedere al frontend web.

Fissazione della porta

Lo scopo di questo documento è fornire a un amministratore la conoscenza delle porte a cui è collegato Jellyfin e lo scopo per cui servono.

 Networking Networking

Porte statiche

  • 8096 / tcp viene utilizzato per impostazione predefinita per il traffico HTTP. Puoi cambiarlo sulla dashboard.
  • 8920 / tcp viene utilizzato per impostazione predefinita per il traffico HTTPS. Puoi cambiarlo sulla dashboard.
  • 1900 / udp viene utilizzato per il servizio di auto-scoperta. Questo non è configurabile.

Traffico HTTP: 8096

È possibile accedere al frontend Web qui per eseguire il debug dei problemi relativi ai certificati SSL sulla rete locale. È possibile modificare queste impostazioni dalla pagina Networking nelle impostazioni.

Traffico HTTPS: 8920

Queste impostazioni possono anche essere modificate dalla pagina Networking per usare una porta diversa.

Servizio di scoperta: 1900

Poiché il rilevamento automatico del client verrebbe interrotto se questa opzione fosse configurabile, al momento non è possibile modificarla nelle impostazioni. Anche il DLNA utilizza questa porta e deve trovarsi nella sottorete locale.

Scoperta del cliente: 7359 UDP

Consente ai clienti di scoprire Jellyfin sulla rete locale. Un messaggio trasmesso a questa porta con "Who is JellyfinServer?" Riceverai una risposta JSON che include l'indirizzo, l'id e il nome del server.

Porte dinamiche

I dispositivi TV in diretta utilizzano spesso una porta UDP casuale per i dispositivi HDHomeRun. Il server selezionerà una porta non utilizzata all'avvio per connettersi a questi dispositivi di sintonizzazione.

Esecuzione di Jellyfin dietro un proxy inverso

Jellyfin può essere eseguito dietro un altro server che funge da proxy inverso. Con un proxy inverso, questo server gestisce tutto il traffico di rete e lo invia a Jellyfin. Ciò offre i vantaggi dell'utilizzo dei nomi DNS e del non dover ricordare i numeri di porta, nonché una più facile integrazione e gestione dei certificati SSL.

avvertimento

Perché un proxy inverso abbia il massimo vantaggio, deve avere un indirizzo IP indirizzato pubblicamente e un dominio DNS configurato correttamente. Questi esempi presumono che tu voglia eseguire Jellyfin su un sottodominio (cioè jellyfin.example.com), ma se lo desideri possono essere facilmente adattati al dominio radice.

Alcune opzioni popolari per i sistemi proxy inverso sono Apache, Caddy, Haproxy, Nginx e Traefik.

Sebbene non sia un proxy inverso, Let$0027s Encrypt può essere utilizzato in modo indipendente o con un proxy inverso per fornire certificati SSL.

Quando segui questa guida, assicurati di sostituire le seguenti variabili con le tue informazioni.

  • NOME DOMINIO: il tuo nome di dominio pubblico per accedere a Jellyfin su (ad esempio, jellyfin.example.com)
  • esempio.com: il nome di dominio dei servizi di gelatina funzionerà sotto (ad esempio esempio.com)
  • INDIRIZZO IP SERVER: l'indirizzo IP del server Jellyfin (se il proxy inverso si trova sullo stesso server, utilizzare 127.0.0.1)

Inoltre, gli esempi sono configurati per l'uso con i certificati Encrypt Let$0027s. Se si dispone di un certificato da un'altra fonte, modificare l'impostazione SSL da / etc / letsencrypt / Domain_name / nella posizione del certificato e della chiave.

Le porte 80 e 443 (che puntano al server proxy) devono essere aperte sul router e sul firewall.

URL di base

L'esecuzione di Jellyfin con un percorso (https://example.com/jellyfin) è supportata da client Android e Web.

avvertimento

È noto che l'URL di base rompe HDHomeRun, DLNA, Sonarr, Radarr, Chromecast e MrMC.

Impostazione dell'URL di base sulla pagina Networking è un'impostazione avanzata utilizzata per specificare il prefisso dell'URL a cui è possibile accedere all'istanza di Jellyfin. In effetti, aggiungi questo frammento di URL all'inizio di qualsiasi percorso URL. Ad esempio, se si dispone di un server Jellyfin su http: // myserver e si accede alla sua home page http: //myserver/web/index.html, l'impostazione di un URL di base di / jellyfin modificherà questa home page su http: // myserver /jellyfin/web/index.html. Ciò può essere utile se gli amministratori desiderano accedere a più istanze Jellyfin con un singolo nome di dominio o se l'istanza Jellyfin vive solo su una subroutine di un altro dominio con altri servizi in ascolto su /.

Il valore immesso nella pagina di configurazione verrà normalizzato per includere una traccia / se mancante.

Questa configurazione richiede un riavvio del server da modificare, per evitare di invalidare le route esistenti fino a quando l'amministratore non è pronto.

Ci sono tre avvertenze principali in questo scenario.

  1. Quando viene impostato un nuovo URL di base (ovvero da / a / baseurl) o viene modificato un URL di base (ovvero da / baseurl a / newbaseurl), il server Web Jellyfin si occuperà automaticamente dei reindirizzamenti per impedire che vengano mostra agli utenti pagine non valide. Ad esempio, quando si accede a un server con un URL di base di / jellyfin nel percorso /, verrà automaticamente aggiunto l'URL di base di / jellyfin. Tuttavia, rimuovere completamente un URL di base (ovvero da / baseurl a /, un valore vuoto nelle impostazioni) non lo farà - tutti gli URL con il vecchio percorso dell'URL di base diventeranno non validi e genereranno 404 errori. dovrebbe essere considerato quando si rimuove un URL di base esistente.
  2. Le applicazioni client in genere, per ora, non gestiscono implicitamente i reindirizzamenti degli URL di base. Pertanto, ad esempio nell'applicazione Android, la configurazione dell'host deve includere anche l'URL di base (ad esempio http: // myserver: 8096 / baseurl), altrimenti la connessione non riuscirà.
  3. Eventuali impostazioni del proxy inverso devono essere aggiornate per gestire un nuovo URL di base. Generalmente, il passaggio / ritorno all'istanza Jellyfin funzionerà perfettamente in tutti i casi e le rotte si normalizzeranno, e questa è l'impostazione standard nei nostri esempi. Tuttavia, tienilo a mente quando esegui un routing più avanzato.

Passaggi finali

Si consiglia vivamente di verificare la solidità di SSL e la sicurezza del server su SSLLabs se si espongono questi servizi a Internet.

it_ITItaliano
es_ESEspañol zh_CN简体中文 hi_INहिन्दी arالعربية pt_BRPortuguês do Brasil bn_BDবাংলা ru_RUРусский ja日本語 de_DEDeutsch fr_FRFrançais it_ITItaliano