Salta al contenuto

Installazione del plugin Mopidy

Il plugin Mopidy Jellyfin è disponibile per l'installazione da PyPi utilizzando pip.

generale

Per i computer di uso generale, come workstation o laptop, si consiglia di installare i plugin Mopidy in modalità utente. L'installazione di pacchetti python da pip utilizzando le autorizzazioni sudo o root potrebbe causare conflitti con il gestore pacchetti in futuro.

 Installazione del plugin Mopidy Installazione del plugin Mopidy
  1. Installa Mopidy con il metodo che preferisci usando la documentazione ufficiale
  2. Installa il plug-in Jellyfin per Mopidy:
pip3 install --user mopidy-jellyfin
  1. (Facoltativo) Installa altri pacchetti relativi a mopidy: pip3 install –user mopidy-mpd mopidy-musicbox-webclient
  2. Configura il tuo mopidy.conf che si trova in $HOME / .config / mopidy / mopidy.conf Vedi file di configurazione
  3. Potrebbe essere necessario installare codec gstreamer aggiuntivi se non sono già presenti nel sistema, ma questi sono altamente variabili e dipendono dall'hardware e dalla distribuzione
  4. Avviare il programma eseguendo mopidy da un terminale
  5. Vedi Usa

Raspberry Pi (altoparlanti con telecomando)

Utilizzando un Raspberry Pi (o un altro computer di piccolo formato) è possibile utilizzare Mopidy per creare un set di altoparlanti intelligenti indipendenti collegati al server Jellyfin.

  1. Prendi l'ultima immagine di Raspbian. A meno che non sia necessaria un'interfaccia grafica, l'immagine $0027Lite$0027 è sufficiente per questo progetto.
  2. Installa l'immagine sulla scheda SD (Vedi la documentazione ufficiale)
  3. Installa Mopidy dal suo repository appropriato per assicurarti di avere l'ultima versione
  4. Installa i pacchetti del sistema operativo necessari: sudo apt install mopidy mopidy-mpd gstreamer1.0-plugins-bad python3-pip
  5. Installa il plugin Jellyfin e qualsiasi altro pacchetto relativo a Mopidy che desideri: sudo pip3 installa mopidy-jellyfin mopidy-musicbox-webclient
  6. Configura il tuo mopidy.conf che si trova in /etc/mopidy/mopidy.conf: vedi il file di configurazione
  7. Abilita e avvia il servizio mopidy: sudo systemctl enable –now mopidy
  8. Vedi Usa

File di configurazione

Il file di configurazione di mopidy è diviso in sezioni in un formato INI. Ecco un esempio di Jellyfin.

[jellyfin] nomehost = nome host server Jellyfin nome utente = nome utente password = password librerie = Libreria1, Libreria2 (Opzionale: predefinito "Musica" se non definito) albumartistsort = Falso (Opzionale: predefinito Vero se non definito) album_format = {Anno di produzione} - {Nome} (Opzionale: predefinito "{Nome}" se non definito)
  • determina cosa viene popolato nella biblioteca interna di Mopidy (vedi per Artisti / Album / ecc.). Utilizzando Esplora file mostrerà tutte le librerie di musica o libri sul server Jellyfin
  • albumartistsort cambia se la libreria multimediale viene popolata in base ai metadati di "Artist" o "Album Artist"
  • album_format può essere utilizzato per modificare il formato di visualizzazione degli album musicali quando si utilizza la vista del browser dei file. Attualmente gli unici campi realmente utilizzabili sono ProductionYear e Name

Altre opzioni che potrebbero essere utili includono:

[mpd] enabled = true# Utile se vuoi controllare questa istanza da un MPD remoto nomehost client = 0.0.0.0port = 6600# Ciò contribuirà ad evitare errori di timeout per artisti o cartelle con grandi quantità di file connection_timeout = 300# Usato nel caso tu voglia controllare questo sistema da un browser web [http] nomehost = 0.0.0.0port = 6680

Si noti che Mopidy non fornisce sicurezza su porte aperte, quindi se lo si esegue in un luogo pubblico, è probabile che si desideri modificare da 0.0.0.0 a 127.0.0.1 per impedire a qualcun altro di dirottare la sessione di ascolto.

uso

Una volta che Mopidy funziona, è possibile connettersi e controllarlo con il client desiderato. I client MPD si collegheranno utilizzando la porta 6600 per impostazione predefinita. I client MPD testati includono ncmpcpp e MALP. I client Web possono essere contattati all'indirizzo http: // localhost: 6680 o http: // $IP_ADDRESS: 6680 se si tratta di un sistema remoto.

aggiornare

Quando esce una nuova versione di Mopidy Jellyfin, puoi aggiornarla tramite pip usando il flag –upgrade. Utilizzando gli esempi di installazione sopra:

pip3 install --user - aggiorna mopidy-jellyfin

o

sudo pip3 install - aggiorna mopidy-jellyfin

it_ITItaliano
es_ESEspañol zh_CN简体中文 hi_INहिन्दी arالعربية pt_BRPortuguês do Brasil bn_BDবাংলা ru_RUРусский ja日本語 de_DEDeutsch fr_FRFrançais it_ITItaliano