Salta al contenuto

Installazione di Jellyfin

Il progetto Jellyfin e i suoi partner offrono una serie di pacchetti binari predefiniti per aiutare Jellyfin a diventare rapidamente operativo su più sistemi.

contenitori

L'Open Container Initiative è una forma di virtualizzazione. Un'immagine è simile a una ISO mentre un contenitore è simile a una VM in esecuzione.

 Installazione di Jellyfin Installazione di Jellyfin
nota

Attualmente esiste un problema con i supporti di sola lettura in Docker. Se sono presenti supporti secondari all'interno del supporto principale, i supporti secondari vengono letti e scritti.

Utilizzare la modalità host per la rete per utilizzare DLNA o HDHomeRun.

Dock Center ufficiale

L'immagine Docker Jellyfin è disponibile sull'hub Docker per più architetture.

  1. Ottieni l'ultima immagine docker pull jellyfin / jellyfin
  2. Creare directory sull'host per l'archiviazione persistente dei dati.mkdir / path / to / configmkdir / path / to / cache
  3. Avviare il server.docker eseguire -d –volume / path / to / config: / config –volume / path / to / cache: / cache –volume / path / to / media: / media –user 1000: 1000 –net = host –Riavvia =ascendi-stop jellyfin / jellyfin In alternativa, usando docker-compose: versione: "3" servizi: jellyfin: immagine: jellyfin / jellyfin utente: 1000: 1000 network_mode: volumi "host": - / percorso / a / config : / config - / path / to / cache: / cache - / path / to / media: / media

Immagine dell'hub Docker gestita da LinuxServer.io

L'intenzione dell'immagine di Jellyfin è quella di fornire la capacità di costruire da sorgenti usando Docker. L'immagine nativa viene compilata all'interno del contenitore mentre l'immagine del server Linux installa Jellyfin come pacchetto. Ciò può comportare una dimensione dell'immagine più grande e un maggiore consumo di spazio in quanto non esiste un'immagine base comune per l'immagine ufficiale di Jellyfin, dimensioni Jellyfin vs LinuxServer. L'immagine Jellyfin non supporta gli ambienti ad eccezione di $TZ. Nessun altro parametro ambientale funziona. Se si modifica l'immagine, le posizioni delle cartelle non sono le stesse, quindi è necessario spostare le cartelle di configurazione prima di ruotare l'immagine alternativa.

Per l'hardware ARM e RPi, si consiglia di utilizzare l'immagine LinuxServer poiché il supporto dell'accelerazione hardware non è ancora disponibile nell'immagine nativa.

Docker senza paura

Un modello Docker senza paura è disponibile nel repository.

  1. Apri la GUI senza pagare (almeno 6.5 senza pagare) e fai clic sulla scheda "Docker".
  2. Aggiungi la seguente riga in "Repository di modelli" e salva le opzioni.
https://github.com/jellyfin/jellyfin/blob/master/deployment/unraid/docker-templates
  1. Fai clic su "Aggiungi contenitore" e seleziona "gelatina".
  2. Regola i percorsi necessari e salva le modifiche.

kubernetes

Nel suo magazzino c'è un progetto comunitario per distribuire Jellyfin su piattaforme basate su Kubernetes. Eventuali problemi o richieste di funzionalità correlate alla distribuzione su piattaforme basate su Kubernetes devono essere archiviati lì.

Windows (x86 / x64)

Gli installatori di Windows e le costruzioni in formato ZIP sono disponibili qui.

avvertimento

Se hai installato una versione precedente alla 10.4.0 usando uno script PowerShell, dovrai rimuovere manualmente il servizio usando il comando nssm remove Jellyfin e disinstallare il server rimuovendo tutti i file manualmente. Potrebbe anche essere necessario spostare i file di dati nella posizione corretta o puntare il programma di installazione nella posizione precedente.

avvertimento

La versione a 32 bit o x86 non è consigliata. Il ffmpeg e i suoi codificatori video di solito funzionano meglio come eseguibili a 64 bit a causa dei registri aggiuntivi forniti. Ciò significa che la versione a 32 bit di Jellyfin è obsoleta.

Installa utilizzando il programma di installazione (x64)

installare

  1. Scarica l'ultima versione.
  2. Esegui il programma di installazione.
  3. (Facoltativo) Durante l'installazione come servizio, selezionare il tipo di account del servizio.
  4. Se tutto è stato completato correttamente, il servizio Jellyfin funziona.
  5. Apri il tuo browser all'indirizzo http: // localhost: 8096 per completare la configurazione di Jellyfin.

aggiornare

  1. Scarica l'ultima versione.
  2. Esegui il programma di installazione.
  3. Se tutto è stato completato correttamente, il servizio Jellyfin ora funziona come la nuova versione.

disinstallazione

  1. Vai su Aggiungi o rimuovi programmi in Windows.
  2. Trova Jellyfin.
  3. Fai clic su Disinstalla.

Installazione manuale (x86 / x64)

installare

  1. Scarica ed estrai l'ultima versione.
  2. Crea una cartella jellyfin nella posizione di installazione preferita.
  3. Copia la cartella estratta nella cartella jellyfin e rinominala come sistema.
  4. Crea jellyfin.bat nella tua cartella jellyfin contenente: Per utilizzare la posizione dei dati / libreria predefinita in %localappdata%: <- Il percorso di installazione -; jellyfinsystemjellyfin.exe Per utilizzare una posizione dei dati / libreria personalizzata (Percorso dopo il parametro -d): <- Il tuo percorso di installazione–; jellyfinsystemjellyfin. exe -d -; - Il percorso di installazione —-; jellyfindatos Utilizzare una libreria / posizione dati personalizzata (percorso dopo il parametro -d) e disabilitare l'avvio automatico di webapp: <- Il percorso di installazione–; jellyfinjellyfin.exe -d - Il percorso di installazione–; jellyfindatos -noautorunwebapp
  5. Esegui il jellyfin.bat cmd
  6. Apri il tuo browser all'indirizzo http: // <–Server-IP —-;: 8096 (se l'avvio automatico dell'applicazione Web è disabilitato)

aggiornare

  1. Stop Jellyfin
  2. Rinomina la cartella di sistema Jellyfin in system-bak
  3. Scarica ed estrai l'ultima versione di Jellyfin
  4. Copia la cartella estratta nella cartella jellyfin e rinominala nel sistema
  5. Eseguire jellyfin.bat per riavviare il server

regresso

  1. Stop Jellyfin.
  2. Elimina la cartella di sistema.
  3. Rinomina system-bak in system.
  4. Eseguire jellyfin.bat per riavviare il server.

MacOS

Pacchetti di applicazioni MacOS e costruzioni in formato file TAR sono disponibili qui.

installare

  1. Scarica l'ultima versione.
  2. Trascina il pacchetto .app nella cartella Applicazioni.
  3. Avvia l'applicazione.
  4. Apri il tuo browser all'indirizzo http://127.0.0.1:8096.

aggiornare

  1. Scarica l'ultima versione.
  2. Arrestare il server attualmente in esecuzione tramite il dashboard o utilizzando l'icona dell'applicazione.
  3. Trascina il nuovo pacchetto .app nella cartella Applicazioni e fai clic su Sì per sostituire i file.
  4. Avvia l'applicazione.
  5. Apri il tuo browser all'indirizzo http://127.0.0.1:8096.

disinstallazione

  1. Arrestare il server attualmente in esecuzione tramite il dashboard o utilizzando l'icona dell'applicazione.
  2. Sposta il pacchetto .app nel cestino.

Cancella impostazioni

Ciò rimuoverà tutte le impostazioni e le informazioni dell'utente. Questo vale per il pacchetto .app e la versione portatile.

  1. Elimina la cartella ~ / .config / jellyfin /
  2. Elimina la cartella ~ / .local / share / jellyfin /

Versione portatile

  1. Scarica l'ultima versione
  2. Estrai nella cartella Applicazioni
  3. Apri Terminale e digita cd seguito da uno spazio, quindi trascina la cartella jellyfin sul terminale.
  4. Digitare ./jellyfin per eseguire la gelatina.
  5. Apri il tuo browser all'indirizzo http: // localhost: 8096

Chiudendo la finestra del terminale finirà Jellyfin. Mettere Jellyfin sullo schermo o nel tmux può impedire che ciò accada.

Aggiornamento della versione portatile

  1. Scarica l'ultima versione.
  2. Arrestare il server attualmente in esecuzione tramite il dashboard o utilizzando CTRL + C nella finestra del terminale.
  3. Estrai l'ultima versione in Applicazioni
  4. Apri Terminale e digita cd seguito da uno spazio, quindi trascina la cartella jellyfin sul terminale.
  5. Digitare ./jellyfin per eseguire la gelatina. (Tixa
  6. Arrestare il server attualmente in esecuzione tramite il dashboard o utilizzando CTRL + C nella finestra del terminale.
  7. Sposta la cartella della versione dell'app jelly nel cestino. Sostituire la versione con il numero di versione effettivo che si sta tentando di rimuovere.

Utilizzo di FFmpeg con la versione portatile

La versione portatile non viene fornita con FFmpeg per impostazione predefinita. Per installare FFmpeg puoi usare homebrew o scaricare la build di Zeranoe.

Se si utilizza il complesso Zeranoe, estrarlo nella cartella / Applicazioni /.

Passare alla scheda di riproduzione sulla Dashboard e impostare il percorso su FFmpeg in Percorso FFmpeg.

Linux (amd64 generico)

I costrutti amd64 di Linux generici in formato file TAR sono disponibili qui.

Processo di installazione

Creare una directory in / optare per jellyfin e i suoi file e inserire quella directory.

sudo mkdir / opt / jellyfincd / opt / jellyfin

Scarica l'ultima versione generica di Linux dalla pagina di avvio. La build generica di Linux termina con "linux-amd64.tar.gz". Il resto di queste istruzioni presuppone che sia installata la versione 10.4.3 (ovvero jellyfin_10.4.3_linux-amd64.tar.gz). Scarica la build generica e quindi estrai il file:

sudo wget https://github.com/jellyfin/jellyfin/releases/download/v10.4.3/jellyfin_10.4.3_linux-amd64.tar.gzsudo tar xvzf jellyfin_10.4.3_linux-amd64.tar.gz

Crea un collegamento simbolico alla directory Jellyfin 10.4.3. Ciò consente un aggiornamento ripetendo i passaggi precedenti e abilitandolo semplicemente ricreando il collegamento simbolico alla nuova versione.

sudo ln -s jellyfin_10.4.3 jellyfin

Crea quattro sottodirectory per i dati Jellyfin.

log di configurazione della cache dei dati di sudo mkdir

Se stai eseguendo Debian o un derivato, puoi anche scaricare e installare una versione di ffmpeg creata appositamente per Jellyfin. Assicurati di scaricare l'ultima versione che corrisponde al tuo sistema operativo (4.2.1-5 per Debian Stretch assunto di seguito).

sudo wget https://repo.jellyfin.org/releases/server/debian/versions/jellyfin-ffmpeg/4.2.1-5/jellyfin-ffmpeg_4.2.1-5-stretch_amd64.debsudo dpkg --install jellyfin-ffmpeg_4.2.1 -5-stretch_amd64.deb

Se si verifica un errore di dipendenza, eseguirlo e verrà installato e jellyfin-ffmpeg.

sudo apt install -f

A causa del numero di opzioni della riga di comando che devono essere passate, è più semplice creare un piccolo script per eseguire Jellyfin.

sudo nano jellyfin.sh

Quindi incollare i seguenti comandi e modificarli se necessario.

#! / bin / bashJELLYFINDIR = "/ opt / jellyfin" FFMPEGDIR = "/ usr / share / jellyfin-ffmpeg" $JELLYFINDIR / jellyfin / jellyfin -d $JELLYFINDIR / data -C $JELLYFINDIR / cache -c $ ffmpeg $FFMPEGDIR / ffmpeg

Supponendo che tu voglia eseguire Jellyfin come utente non root, chmod tutti i file e le directory al tuo normale utente e gruppo di accesso. Rendi anche lo script di avvio eseguibile sopra.

sudo chown -R utente: gruppo * sudo chmod u + x jellyfin.sh

Finalmente puoi dirigerlo. Vedrai molte informazioni di registrazione quando lo esegui, questo è normale. La configurazione è la solita nel browser web.

./jellyfin.sh

DLL portatile

La piattaforma agnostica DLL .NET Core integrata nel formato di file TAR è disponibile qui. Questi costrutti usano il binario jellyfin.dll e devono essere caricati con dotnet.

Arch Linux

La gelatina può essere trovata nell'AUR come gelatina e gelatina git.

Fedora

I build Fedora 29 in formato pacchetto RPM sono disponibili qui per ora, ma un repository Fedora ufficiale sta arrivando.

CentOS

Le build di CentOS / RHEL 7 in formato pacchetto RPM sono disponibili qui e un repository ufficiale CentOS / RHEL è pianificato per il futuro.

Debian

deposito

Il team di Jellyfin fornisce un repository Debian per l'installazione su Debian Stretch / Buster. Le architetture supportate sono amd64, arm64 e armhf.

nota

Microsoft non fornisce un .NET per sistemi x86 Linux a 32 bit e pertanto Jellyfin non supporta l'architettura i386.

  1. Installa il trasporto HTTPS per APT se non l'hai già fatto: sudo apt install apt-transport-https
  2. Importa la chiave di firma GPG (firmata dal team Jellyfin): wget -O - https://repo.jellyfin.org/debian/jellyfin_team.gpg.key | sudo apt-key add -
  3. Aggiungi una configurazione del repository in /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.list:echo «deb [arch = $ (dpkg –print-architecture)]] https://repo.jellyfin.org/debian $ ( lsb_release -c -s) main »| sudo tee /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.listNote Le versioni supportate sono stretch e buster.
  4. Aggiorna repository APT: sudo apt update
  5. Installa Jellyfin: sudo apt installa jellyfin
  6. Gestisci il servizio di sistema Jellyfin con lo strumento che preferisci: sudo service jellyfin statussudo systemctl restart jellyfinsudo /etc/init.d/jellyfin stop

pacchetti

I pacchetti Debian grezzi, incluse le vecchie versioni, sono disponibili qui.

nota

Il repository è il modo preferito per ottenere Jellyfin in Debian, poiché contiene anche varie dipendenze.

  1. Scarica i pacchetti desiderati jellyfin e jellyfin-ffmpeg.deb dal repository.
  2. Installa i pacchetti .deb scaricati: sudo dpkg -i jellyfin _ *. Deb jellyfin-ffmpeg _ *. Deb
  3. Utilizzare apt per installare eventuali dipendenze mancanti: sudo apt -f install
  4. Gestisci il servizio di sistema Jellyfin con lo strumento che preferisci: sudo service jellyfin statussudo systemctl restart jellyfinsudo /etc/init.d/jellyfin stop

Ubuntu

Migrazione al nuovo magazzino

Le versioni precedenti di Jellyfin includevano Ubuntu nel repository Debian. Ora è stato partizionato nel proprio repository per gestire meglio i pacchetti binari separati. Se riscontri errori sulla versione di Ubuntu non trovata e in precedenza hai configurato un file ubuntujellyfin.list, segui questi passaggi.

  1. Elimina il vecchio file /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.list:sudo rm /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.list
  2. Passa alla sezione successiva come scritto.

deposito

Il team di Jellyfin fornisce un repository Ubuntu per l'installazione su Ubuntu Xenial, Bionic, Cosmic, Disco ed Eoan. Le architetture supportate sono amd64, arm64 e armhf. Solo amd64 è supportato in Ubuntu Xenial.

nota

Microsoft non fornisce un .NET per sistemi x86 Linux a 32 bit e pertanto Jellyfin non supporta l'architettura i386.

  1. Installa il trasporto HTTPS per APT se non l'hai già fatto: sudo apt install apt-transport-https
  2. Abilita il repository Universe per ottenere tutte le dipendenze di FFMpeg: universo sudo add-apt-repository
  3. Importa la chiave di firma GPG (firmata dal team Jellyfin): wget -O - https://repo.jellyfin.org/ubuntu/jellyfin_team.gpg.key | sudo apt-key add -
  4. Aggiungi una configurazione del repository in /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.list:echo «deb [arch = $ (dpkg –print-architecture)]] https://repo.jellyfin.org/ubuntu $ ( lsb_release -c -s) main »| sudo tee /etc/apt/sources.list.d/jellyfin.list Nota Le versioni supportate sono xenial, bionic, cosmic, disk ed eoan.
  5. Aggiorna repository APT: sudo apt update
  6. Installa Jellyfin: sudo apt installa jellyfin
  7. Gestisci il servizio di sistema Jellyfin con lo strumento che preferisci: sudo service jellyfin statussudo systemctl restart jellyfinsudo /etc/init.d/jellyfin stop

pacchetti

I pacchetti di Ubuntu non elaborati, incluse le versioni precedenti, sono disponibili qui.

nota

Il repository è il modo preferito per installare Jellyfin su Ubuntu, poiché contiene anche varie dipendenze.

  1. Abilita il repository Universe per ottenere tutte le dipendenze di FFMpeg e aggiorna i repository: sudo add-apt-repository universesudo apt update
  2. Scarica i pacchetti desiderati jellyfin e jellyfin-ffmpeg.deb dal repository.
  3. Installa le dipendenze necessarie: sudo apt install at libsqlite3-0 libfontconfig1 libfreetype6 libssl1.0.0
  4. Installa i pacchetti .deb scaricati: sudo dpkg -i jellyfin _ *. Deb jellyfin-ffmpeg _ *. Deb
  5. Utilizzare apt per installare eventuali dipendenze mancanti: sudo apt -f install
  6. Gestisci il servizio di sistema Jellyfin con lo strumento che preferisci: sudo service jellyfin statussudo systemctl restart jellyfinsudo /etc/init.d/jellyfin stop

it_ITItaliano
es_ESEspañol zh_CN简体中文 hi_INहिन्दी arالعربية pt_BRPortuguês do Brasil bn_BDবাংলা ru_RUРусский ja日本語 de_DEDeutsch fr_FRFrançais it_ITItaliano